Aggiornamento sulla presenza di Chlorothalonil sulphonic acid nell'acquifero di Genestrerio (pozzo Gerbo)

Si fa riferimento al comunicato stampa delle AIM diffuso il 12 settembre 2019 che annunciava la presenza di valori di concentrazione del metabolita Chlorothalonil sulphonic acid che superavano il limite di 0.1 μg/l dell'Ordinanza del Dipartimento Federale dell'Interno sull'acqua potabile e sull'acqua per piscine e docce accessibili al pubblico (OPPD, RS. 817.022.11).
Le AIM informano a questo proposito tutti gli interessati tramite il presente comunicato che un nuovo prelievo dell'acqua del pozzo effettuato in data 10 ottobre 2019 ha rivelato che la concentrazione del metabolita si è alquanto abbassata, scendendo a 0.07 μg/l, inferiore dunque al limite dell'Ordinanza.
Le AIM continueranno anche in futuro a monitorare le sostanze presenti nell’acqua potabile, alfine di garantire il rispetto dell'Ordinanza del Dipartimento Federale dell'Interno sull'acqua potabile.

Per eventuali ulteriori informazioni rivolgersi alle AIM (091 640 46 00).

Si ringrazia per l'attenzione